La previdenza complementare e la contribuzione facoltativa aggiuntiva

immagine dell'autore - Noemi Secci
Noemi Secci

Tutti i lavoratori possono aderire alla previdenza complementare, che comprende i fondi pensione ed i contratti di assicurazione sulla vita con finalità previdenziali.

L’adesione ad un fondo di previdenza complementare, o integrativo, comporta il diritto a una pensione aggiuntiva, oltre a quella erogata dalla cassa di previdenza obbligatoria. Se la contribuzione versata è troppo bassa e determina una rendita al di sotto di specifiche soglie, non spetta la pensione aggiuntiva, ma una prestazione in forma di capitale.

La contribuzione alla previdenza complementare comporta notevoli vantaggi fiscali, quali la deducibilità dei versamenti dal proprio reddito sino a 5.164,57 euro annui.

I liberi professionisti, per incrementare il proprio montante contributivo, possono anche effettuare dei versamenti facoltativi aggiuntivi, o contributi modulari, al proprio ente previdenziale di appartenenza: in questo modo, incrementano la futura pensione.

La contribuzione modulare è deducibile dal reddito, salvo adesione al regime forfettario.

Ciascuna cassa professionale ha una disciplina diversa della modularità: l’Enpacl, ad esempio, cioè la Cassa dei Consulenti del lavoro, dà la possibilità di versare un contributo facoltativo pari a 500 euro annui o multipli, per ottenere una rendita aggiuntiva al pensionamento.

Assegno di accompagnamento: quanto aumenta l’indennità nel 2024? 
Nel panorama delle prestazioni assistenziali INPS, l’assegno di accompagnamento, insieme alla pensione di invalidità civile,  svolge una funzione di supporto fondamentale per molte persone in condizioni di invalidità.   Quest’anno, l’adeguamento annuale basato sull&...
Leggi tutto
Pensione Quota 103: cosa cambia con la legge di Bilancio 2024
Il panorama delle pensioni in Italia si prepara ad accogliere le novità introdotte dalla legge di Bilancio 2024 che comportano aggiornamenti sostanziali per il regime della pensione quota 103. Questa riforma delineata dalla nuova manovra finanziaria porta con sé estensioni e modific...
Leggi tutto
Pensione anticipata 2024: requisiti e calcolo pensione
Il panorama delle pensioni in Italia affronta significative trasformazioni nel 2024, a seguito dell’entrata in vigore della legge n. 213/2023. Queste variazioni modificano profondamente le condizioni di accesso alla pensione anticipata, nuove regole che impattano sui lavoratori del settor...
Leggi tutto
Flessibilità pensioni: cosa significa e cosa aspettarsi nel 2024
Il sistema pensionistico italiano si prepara ad accogliere cambiamenti cruciali che influenzeranno le dinamiche di ingresso al pensionamento. Sebbene non si profili all’orizzonte una riforma di ampio respiro, importanti aggiustamenti sono previsti in termini di flessibilit...
Leggi tutto
envelopephone-handset